Cartelle nulle senza comunicazione al debitore

Equitalia vanta un credito di 65.000 euro, ma l’interessato non ne sa nulla. È successo a Perugia. Il Tribunale, però, si è pronunciato in favore del cittadino. Le cartelle esattoriali decadono dopo 5 anni, e comunque devono essere recapitate personalmente. Questo l’innovativo responso, che potrà essere utilizzato come “precedente” nel futuro prossimo.

«La questione prende le mosse da una iscrizione ipotecaria fatta da Equitalia su degli immobili del mio assistito. Abbiamo presentato ricorso sostenendo la tesi della prescrizione quinquennale atteso che vi erano cartelle vecchie anche di dieci anni nonché la nullità delle notifiche avvenute con il sistema della affissione presso la casa comunale». A parlare è l’avvocato Alessandro Bacchi.

Il verdetto del Tribunale ha riconosciuto che l’affissione delle notifiche è insufficiente. La procedura deve  quindi essere accompagnata dall’invio di una comunicazione presso l’abitazione o l’ufficio del debitore.

Comune toscano “liquida” Equitalia

 

 

Commenta la notizia

Nessun commento trovato.

Nuovo commento

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter:

?  FAQ
>  Chi Siamo
#  Informativa Privacy