Investi in Serbia: niente tasse e dormi sonni tranquilli

Tassazione degli utili al 10% e finanziamenti a fondo perduto per i nuovi assunti. Questa è la ricetta, neanche tanto segreta, con cui la Serbia sta attirando investimenti, anche italiani. Il governo del Paese balcanico infatti, ha adottato una serie di misure finalizzate a sostenere non solo le piccole, neonate, imprese, ma anche quelle già consolidate. Grandi gruppi come Fiat possono quindi beneficiare di sgravi fiscali per un periodo massimo di 10 anni. Giuseppe Seminara spiega in dettaglio perché conviene.

La start up ha bisogno di aiuto … e arriva il business angel

 
Seguici su

 

Commenta la notizia

Nessun commento trovato.

Nuovo commento

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter:

?  FAQ
>  Chi Siamo
#  Informativa Privacy